Nono risveglio

Dove mi trovo?

Studio le carte non per tradire l’avventura, ma per trasformarla in Viaggio.

(Michele Lepera)

“Non esiste un vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.”

 

(Seneca)

Angelo Ricci

Tuttavia nella vita può capitare spesso di sapere esattamente dove si vuole andare ma, altrettanto spesso, ci sono delle valutazioni che facciamo con un po’ di superficialità

Questo aspetto, molto spesso, ci impedisce di salpare o ci costringe a tornare, in ogni caso, poco dopo, al porto di partenza

Senza definire i passi precisi da compiere infatti, è molto facile disperdere energie preziose, perdere la motivazione ad agire, cominciare a percorrere strade differenti senza mai arrivare alla fine di nessuna di esse.

Ecco alcune cose da mettere a fuoco oggi!

Riprendi i 5 obiettivi che hai selezionato ieri grazie alla tecnica dei 5/25 di Warren Buffett e analizzali in base a quanto segue.

 

1. LA DESTINAZIONE

La prima cosa è provare a definire nella maniera più chiara e precisa possibile la destinazione a cui vogliamo giungere.

Specifica in positivo i cinque obiettivi a cui hai scelto di dare la priorità. Se hai scritto “non voglio più lavorare in questa azienda”, modifica questa affermazione con “Desidero lavorare in Azienda xxx, Azienda yyy, Azienda zzz e muoverò questi passi specifici per realizzare questo obiettivo (domani vedremo nel dettaglio un’altra tecnica per lavorare ancora più a fondo su questo aspetto)

Ricorda, un obiettivo specifico ti spinge a compiere un’azione concreta.

 

2 FAI ATTENTAMENTE UNA VALUTAZIONE DELLE RISORSE.

Quante e quali risorse richiede questo obiettivo a livello di tempo, denaro ed energie?

Quali azioni dovrai mettere in campo per recuperare queste risorse?

 

3 UNA DATA

Ecco un altro elemento fondamentale. Il limite temporale. Una data da decidere.

Quale sarà il giorno sul calendario entro cui dovrai essere a destinazione?

Identifica con precisione questa linea di confine sapendo che a seconda delle tappe che imposterai potrebbe subire delle piccole variazioni.

 

4 SOSTENIBILITA

L’obiettivo che hai formulato è innanzitutto sostenibile in ottica di costi benefici nella tua vita personale, professionale, relazionale?

È in linea con i tuoi valori oppure presenta delle incoerenze con le cose in cui credi?

 

5 ECOLOGIA

Che impatto potrebbe avere il raggiungimento del tuo obiettivo sulla tua persona?

Sulle persone che ami?

Che impatto potrebbe avere sul contesto in cui vivi?

Sul resto del pianeta?

 

6 LEGAMI

Una domanda importante che siamo tenuti a farci quando desideriamo salpare verso nuove rotte è questa: chi ha potere su questo mio obiettivo?

Quali sono le persone che potrebbero cercare anche con le migliori intenzioni di impedire questo tuo cambiamento? Come affronterai eventuali argomentazioni, resistenze, tentativi di dissuaderti da parte delle persone con cui hai un legame importante?

Prendi il diario di bordo e metti nero su bianco tutto quello che emerge!

Domani continueremo a lavorare su questi aspetti!

 

Buona giornata e buon risveglio dal tuo compagno di viaggio.

Angelo Ricci

Ideatore di Sognatori Svegli,
Trainer
Formatore.

0
error: Mi spiace, non puoi copiare questo contenuto.