Condividi con chi vuoi

Una chiacchierata con il dottor Luca Bidogia, psicologo – psicoterapeuta – ipnoterapeuta. 


  • Esiste un destino già scritto per ognuno di noi oppure possiamo costruirne uno?
  • Perché, molto spesso, sappiamo ciò che dovremmo fare per cominciare a cambiare, ma non lo facciamo?
  • Nuove abitudini e disciplina: come implementarle nella nostra vita?
  • Come possiamo lavorare sia sulla testa, a livello cognitivo, ma anche sulla pancia ovvero su quella parte di noi chiamata inconscio, quando vogliamo iniziare un percorso di cambiamento?
  • Quali sono i tre passi che una persona deve fare per provare a realizzare il proprio sogno?

 

Queste sono alcune delle domande che ho rivolto a Luca nel corso di questa bella chiacchierata in cui abbiamo toccato molti temi che ruotano attorno al concetto di evoluzione personale e cambiamento.

Vuoi conoscere il mondo di Luca Bidogia?

Entra in www.studiobidogia.it

Buon ascolto!

Angelo

Estratti


“Siamo poco abituati a fare perché più facciamo e più sporchiamo quell’idea che abbiamo di noi. Più facciamo e più sporchiamo l’idea di come dovrebbero essere le cose. Capiamo che ci vuole tempo, ma le persone si danno poco tempo per imparare qualcosa di nuovo.”

 


Libri

“Se la mattina vi fate il letto, avrete portato a termine il primo compito della giornata. Questo vi darà una sensazione di orgoglio e vi incoraggerà a concluderne un altro, e poi un altro ancora. Farsi il letto, inoltre, rimarca la consapevolezza che nella vita le piccole cose contano. Se non sapete fare bene le piccole cose, non ne farete mai di grandi”. Non è un’esperta di riordino o una madre esasperata a dettare questa semplice regola, ma un ammiraglio a quattro stelle della Marina americana.

Dalla domanda: «Dopo la Shoah, com’è possibile che chiunque creda in Dio?», alla decisione di diventare medico, passando dagli anni travagliati dell’università fino al praticantato in psichiatria e alla scoperta della propria autentica vocazione, Yalom non tralascia alcun aspetto del lungo cammino che lo ha condotto a diventare uno dei più affermati psichiatri e autori del nostro tempo, mostrando, ad un tempo, come il compito ineludibile di diventare se stessi sia ciò che caratterizza la nostra esistenza.
 

Dopo la terribile esperienza nei campi di concentramento, l’autore insegna che se vivere è sofferenza, sopravvivere è trovare il senso di questa sofferenza. È questa l’esperienza che lo condusse alla scoperta della logoterapia, il trattamento psicoterapeutico che l’ha reso famoso in tutto il mondo. Frankl, credente e ottimista, con olfatto sano annusa il senso della vita anche là dove lo si nega, e invita a vincere nell’oggi, insieme con il relativismo ideologico assolutista, che è stato il “male del secolo XX”, ogni cieco determinismo scientifico-naturale, difendendo la libertà umana in una splendida fenomenologia dell’amore. Di una felicità narrativa quasi insospettabile in uno psichiatra, il libro è stato tradotto in tutto il mondo (oltre 10 milioni di copie vendute) ed è stato dichiarato per quattro volte libro dell’anno dalle università degli Stati Uniti.

Evento


Incontra dal vivo Luca Bidogia all’evento “Crea la vita che vuoi 2018”.


Iscriviti all’evento e inserisci il codice sconto CREA18SOGNATORI


Share this Post

(A cura di Angelo Ricci)



Ho stravolto la mia vita e mi sono messo in cammino alla ricerca di altre storie come la mia.

Condivido con te tutto ciò che ho vissuto, affrontato e appreso sperando possa ispirare le tue scelte e illuminare la tua strada.

Scopri un po’ della mia storia in questa pagina.