Verso Dove

Il senso del partire

In Diario del Sognatore by Angelo Ricci

Domenica 14 febbraio abbiamo presentato a Fermo il progetto Sognatori Svegli incontrando i lettori del blog e anche persone che non avevano sentito mai parlare di noi.

E’ stato bellissimo perché, dopo appena un mese dall’apertura di questo spazio virtuale, ho conosciuto già tantissime persone, sia on line che dal vivo, molti sognatori pieni di talento e di entusiasmo.

Una di questi è Eliana Santin, pittrice, operatore olistico e blogger su colorecuoreanima.blogspot.com

Anche Elena è una sognatrice in cammino con un talento che ha rapito in pochi istanti la mia attenzione, soprattutto quando mi sono imbattuto nella sua gallery in una della sue opere:

“Verso dove…”

In questa sua opera evocativa ho ritrovato colori e spirito di una canzone che ho scritto (sono un cantautore estemporaneo, più che contemporaneo),  che è diventata l’inno dell’associazione missionaria Aloe Onlus e che ho eseguito domenica al termine dell’incontro.

Penso sia bello condividere questo pezzo anche con tutti quelli che non hanno potuto partecipare alla presentazione di domenica pomeriggio e con l’occasione, come copertina del post, propongo l’opera di Eliana che si sposa perfettamente con i versi che ti riporto in basso e che lei mi ha gentilmento concesso.

Buon viaggio Sognatore!

Il senso del partire

Testo e musica: Angelo Ricci

C’è qualcuno o qualcosa che mi chiama da qualche parte del mondo

la sua voce mi trova ogni volta che mi sto nascondendo

e mi dice non importa, non importa dove tu vuoi andare

non è tanto la meta ma lo scopo che ti spinge a partire

c’è un viaggio

che lascia un po’ tristi le persone che ami

perché non è come dirsi ci vediamo domani

ma la vita ogni tanto ha il suo treno che passa

e quello zaino già vecchio devi farlo di corsa

 

è un po’ come alzarsi sulla punta dei piedi

per lanciare lo sguardo oltre il muro che vedi

è annusare nel vento qualche cosa di grande

quando spieghi le vele e affronti le onde

 

non sarai da solo mai se nei cuori hai messo le radici

neanche il posto più lontano potrà separarci … amici

 

e poi ogni passo fatto verso l’altro è un passo verso te

che stai cercando in mezzo al mondo il senso del partire

e con lo sguardo in alto potremo anche perderci tra le persone

ma se a occidente avrai un tramonto a est rinascerà il sole

 

c’è qualcuno o qualcosa che mi aspetta da qualche parte del mondo

è una sveglia che suona ogni volta che mi sto addormentando

e mi dice devi andare, non importa quanta strada hai da fare

non è tanto il finale ma la la storia che potrai raccontare

 

il viaggio

è il fragore di un tuono che nel buio ti ha scosso

ma in un attimo un lampo ha indicato un percorso

e quando torna la notte hai la forza in te stesso

perché quello che hai visto rassicura il tuo passo

 

è scoprire che forse se ci siamo perduti

non è perché siam partiti ma perché siamo rimasti

e se passiamo le mani sopra i cuori appannati

scopriremo dei posti dove non siamo stati … mai

Perché il viaggio più importante alle volte è solamente un passo

ma se vuoi cambiare il mondo parti da te stesso

 

e poi ogni passo fatto verso l’altro è un passo verso te

che stai cercando in mezzo al mondo il senso del partire

e con lo sguardo in alto potremo anche perderci tra le persone

ma se a occidente avrai un tramonto a est rinascerà il sole

 

all’alba di un mattino con l’ansia nella pancia

partire nel silenzio di un bacio sulla guancia

cercare la mia storia con questa nuova forza

che non so se è fede coraggio o incoscienza…

si parte, si parte, sii tu parte

si parte, si parte, sii tu parte

 

(Opera in copertina di Eliana Santini -Eli San-)

 

Allora Sognatore, si parte verso il tuo sogno?

Condividi con noi le tue aspirazioni, sii tu parte!

A presto.

Angelo

Condividi con chi vuoi